Lubigo – Massimiliano Croci

11,20

Produttore: Massimiliano Croci
Regione: Emilia Romagna
Uve: ortrugo
Gradazione: 11,5%
Formato: 0,75 l
Descrizione: Questo vino naturale è ottenuto dalla spremitura di uve ortrugo raccolte a mano. Macerazione per 7/12 giorni. L’affinamento avviene in vasca di cemento 7 mesi. Il vino si presenta di colore giallo paglierino intenso. La macerazione sulle bucce ne accentua l’aroma. Al naso il Lubigo esprime delicata finezza ed al contempo complessità, dal profumo caratteristico, al gusto risulta secco e strutturato ma morbido ed armonico dallo spiccato carattere. Piacevole, di buona bevibilità per ogni occasione.
In due parole: su, dai!

Disponibile

Descrizione

L’abbiamo bevuto!

Colore giallo dorato, ma poco “pulito” vista l’assenza di filtrazioni.

Al naso il profumo si rivela fragrante, con note di frutta gialla matura, lieviti e crosta di pane. Non mancano leggere tracce di idrocarburi.

In bocca il gusto è allegro, vivace e rustico. Di spiccata freschezza, intenso e secco. Di facile abbinamento.
Da servire freddo, a una temperatura di 6°10°.

Due parole in più sul Lubigo

Il Lubigo è uno dei bianchi frizzanti di Massimiliano Croci, vero fuoriclasse dei vini naturali emiliani. La sua filosofia è presto detta. Fin dal suo ingresso in azienda Massimiliano si è dedicato alla produzione di vini di qualità. Ha mantenuto la tipicità dei vini piacentini ne pieno rispetto di ciò che questi terreni spontaneamente producono.

“La valorizzazione e il rispetto del territorio – spiega Massimiliano – sono al centro degli obbiettivi della azienda. E’ per questo che mi impegno nella continua ricerca, assecondando le differenti annate. Seleziono le uve in base alle naturali caratteristiche e indirizzandole a differenti metodi di vinificazione e affinamento. L’obiettivo è poter dare vini spontanei, rintracciabili ed eccellenti; sia giovani, di facile e pronta beva, sia maturi e più complessi”. Così nascono gli spumanti: Alfiere e Alfiere rosè, i vini spontaneamente frizzanti: Gutturnio, Lubigo e Campedello, i vini fermi: San Bartolomeo e ValTolla, e un Ice wine: Emozione di Ghiaccio.

Due parole sull’azienda

L’azienda del Lubigo sorge sul colle di Monterosso nella val d’Arda, a 250 Metri di altitudine e sovrasta la pianura piacentina. La posizione favorita dai raggi solari e le caratteristiche del terreno, lambito milioni di anni fa dal mare, permettono di ottenere caratteristici vini.

Il Lubigo è figlio di terreni certificati biologici. Gli ettari dell’azienda Croci sono 16 di cui circa 10 coltivati a vite e tutti i terreni hanno certificazione biologica. Il tipo di allevamento dei vigneti è a guyot alla piacentina e in vigna viene praticato l’inerbimento senza l’impiego di sostanze tossiche, diserbanti e concimi, perché questa è la filosofia naturale di Croci. Insomma, l’attenzione di Massimiliano Croci è rivolta al rispetto del territorio, ma anche della vite e dei suoi cicli naturali. Il tempo tra la vendemmia (raccolta effettata a mano) e la pressatura è minimo e la lavorazione dell’uva avviene in modo artigianale per mantenere inalterate tutte le caratteristiche e le proprietà dell’uva.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Produttori

Massimiliano Croci

Regioni

Emilia-Romagna

Vini

Frizzanti

Menu