Vinifera 2023: a Trento la fiera dei vignaioli dell’arco alpino

Vinifera edizione 2022

E’ giunto il momento della quinta edizione di Vinifera, la mostra mercato dei vini e dei vignaioli dell’arco alpino. L’edizione 2023 si svolgerà il 25 e 26 marzo, come di consueto allo spazio di TrentoFiere, dalle pre 11 alle 19. L’obiettivo di questa edizione è mettere ancor più in risalto l’aspetto agricolo della viticoltura. Non saranno presenti solo cantine italiane ma anche straniere, provenienti per esempio da Francia, Austria e Slovenia. Ospite d’eccezione di Vinifera 2023 saranno i vini vulcanici dell’Etna, frutto di una terra aspra e pietrosa, che si sporge fino a baciare un mare blu intens. Ognuna di queste piccole e medie realtà artigianali biologiche e biodinamiche rappresenta a modo suo un baluardo di onestà e integrità. Esempio di profondo legame tra agricoltura e territorio alpino.

“Con questa scelta intendiamo mettere in luce l’attività dei viticoltori che saranno presenti a Vinifera – spiega Luisa Tomasini dell’Associazione Centrifuga che organizza l’evento –. All’interno della propria azienda in molti casi si occupano della produzione di vino ma anche di frutta, ortaggi, miele, sementi e formaggi. E, più in generale, di preservare e valorizzare il luogo dove vivono e le sue peculiarità, realizzando prodotti unici di altissima qualità”. Infatti, oltre ai vini l’evento riserva molto spazio anche alla produzione gastronomica (cibi e prodotti del territorio).  “Vinifera è per noi da sempre uno spazio di condivisione, educazione e convivialità, ideato per scoprire gli artigiani alpini scelti con cura da Associazione Centrifuga – prosegue Tomasini – Una selezione ispirata dalla capacità di far esprimere il territorio attraverso il vino e dalle relazioni umane che ci hanno fatto innamorare dei tanti produttori protagonisti della nostra mostra mercato”.

Anche quest’anno il pubblico di Vinifera assegnerà il premio “La Picca d’Oro ” al miglior vignaiolo presente ai banchi della Mostra Mercato sabato 26 e domenica 27 marzo. Nelle precedenti edizioni, il premio del pubblico è andato a Villa Persani (2018), Malga Ribelle (2019), Cantina El Zeremia (2021) e Seppi Weingut (2022). Le schede per la votazione saranno disponibili presso lo stand associativo.

Menu