Radikon

Radikon

Radikon è un nome altisonante nel Collio friulano. Parliamo di una cantina esemplare in una regione che grazie proprio a produttori come Radikon è diventata emblema di un certo modo di intendere e fare il vino. La storia di questa azienda affonda le radici nella seconda metà del XIX secolo ma è solo a metà del Novecento che comincia a caratterizzarsi come cantina. La storia che conduce ai vini Radikon come li conosciamo adesso è estremamente interessante. Nel 1950 questa realtà era ancora solo una tipica azienda agricola familiare di sussistenza, con orto, animali e frutta. Si produceva anche vino, ma poco e sfuso. Destinato più che altro all’autoconsumo e al commercio nella zona. Siamo per la precisione nel quartiere Oslavia di Gorizia.

Agli albori degli anni Ottanta arriva il primo imbottigliamento, grazie a Stanko Radikon: viene imbottigliata l’annata 1979 caratterizzata da una grande cura del vigneto, basse rese, qualche vasca in inox. In bottiglia finiscono Pinot Grigio, Sauvignon, Ribolla Gialla, Tocai e l’uvaggio Slatnik. Inizia l’ascesa di questa rinomatissima cantina che negli anni a seguire si caratterizzerà per la sua particolare produzione. Nel 1986 entrano in cantina le prime barriques e inizia la sperimentazione delle macerazioni più o meno lunghe. La svolta naturale è dietro l’angolo. Nel 1995 nasce la Ribolla Gialla macerata e nei cinque anni successivi Stanko aumenta progressivamente i tempi di macerazione e affinamento, riducendo via via l’utilizzo della solforosa. Intanto si piantano le prime viti di Pignolo.
Si compie definitivamente la svolta naturale. Tutti i vini macerano 3 mesi e questo consente di eliminare l’aggiunta di solforosa che di fatto non serve più. Servono piuttosto un tappo più performante e le bottiglie da litro e mezzo litro. Si manifesta compiutamente il potenziale evolutivo e di invecchiamento dei vini.

Nel 2016 Stanko viene a mancare, qualche giorno prima della vendemmia. Al figlio Sasa (nella foto) e alla sua famiglia spettano l’onere e l’onore di raccogliere i suoi frutti, custodirli e accompagnarli in cantina. La tradizione dei vini Radikon continua e resta agli apici – qualitativamente parlando – della produzione del Collio.

Info utili

Produttore: Società Agricola Radikon s.s.
Indirizzo: Località Tre Buchi, n.4 – 34170 – Gorizia
Contatti: Tel. +39 0481 32804 info@radikon.it

La Ponca

La Ponca (o Ponka) è il tipico suolo del Collio. E’ caratterizzato da una composizione mista di arenaria (o strato più duro con sabbie cementate) e marne, cioè suolo più spugnoso e permeabile che consente alle radici di andare in profondità e attingere alle riserve d’acqua.

Menu