Terre Silvate – La Distesa

14,90 

Produttore: La Distesa
Regione: Marche
Uve: verdicchio 95%, trebbiano 5%
Gradazione: 12,5%
Formato: 0,75 l
Descrizione: vino bianco di buona struttura e grande bevibilità. Ottenuto da fermentazione spontanea, viene vinificato in grandi vasche di cemento dove sosta sulle fecce fini per 6 mesi, generalmente fino a Pasqua. Il Terre Silvate è il vino che più di ogni altro rappresenta La Distesa. Un vino che resta “popolare” senza essere davvero un vino base. ​Nasce da un assemblaggio di uve Verdicchio e Trebbiano provenienti da tre vigne differenti con suoli ed esposizioni diversi, vendemmiate tra la fine di agosto e la fine di settembre.
Viene vinificato in grandi vasche di cemento e sosta sulle fecce fini sino a Pasqua. ​È generalmente il primo vino ad essere imbottigliato, per goderne già durante la prima estate dopo la vendemmia.
In due parole:

Disponibile

Descrizione

Due parole in più su Terre Silvate de La Distesa

Terre Silvate è, tra i vini de La Distesa, uno dei più richiesti. E’ anche il vino che l’azienda di Cupramontana produce nel maggior numero di bottiglie: circa 15-20mila contro le 3mila bottiglie delle altre etichette, come Nur, Nocenzio o Gli Eremi. La sua popolarità è forse dovuta alla straordinaria bevibilità e all’originalità che ben si sposa con le caratteristiche tradizionali del Verdicchio. E’ questo il vitigno preponderante in questo vino, ma il Trebbiano (circa il 10%) porta con sé un certo potenziale evolutivo. Siamo quindi difronte a un vino che si può bere e apprezzare giovane ma che può benissimo attendere qualche anno.

Le uve del terre Silvate provengono da vigne diverse che si estendono attraverso cinque particelle situate nei comuni di Cupramontana e San Paolo di Jesi. L’età media delle viti va dai 25 ai 45 anni. Viene vinificato in grandi vasche di cemento e sosta sulle fecce fini fino a Pasqua. ​Generalmente è il primo vino dell’aziende a essere imbottigliato, così si può goderne già durante la prima estate dopo la vendemmia.

Il territorio cuprense è sempre stato considerato ideale per la produzione di vini che fossero strutturati e longevi, caratterizzati da sapidità e complessità aromatica. I vigneti abbracciano il paese che si trova arroccato in cima alla collina più alta della zona, a circa 500 metri di quota. La variabilità delle esposizioni e dei versanti, insieme all’alternarsi di differenti suoli, ha condotto negli anni tanti vignaioli del luogo a vinificare spesso per crus (qui definiti “contrade”).

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Vini

Bianchi

Produttori

La Distesa

Regioni

Marche

Menu