Fenice 2018 – Ca’ del Conte

21,50 

Produttore: Ca’ del Conte
Regione: Lombardia
Uve: Chardonnay 100%
Gradazione: 13%
Formato: 0,75 l
Descrizione: l’uva diraspata fermenta con i propri lieviti in contenitori d’acciaio e senza controllo di temperatura. La macerazione di circa 30 giorni conferisce al vino il colore aranciato e una struttura complessa. Il vino sosta in contenitori di vetroresina fino all’imbottigliamento avvenuto nel mese giugno.
In due parole: il frutto muore per rinascere vino.

Disponibile

Descrizione

Fenice, uno Chardonnay dell’Oltrepo Pavese

Fenice è un vino in stile orange wine dell’azienda Ca’ del Conte. Il colore aranciato gli è stato conferito dalla macerazione pellicolare che è durata circa trenta giorni. L’uvaggio è lo Chardonnay vinificato in purezza.  L’uva proviene dal vigneto denominato “Il Castelletto”. Si tratta di un appezzamento di circa 1 ettaro che si trova nella prima collina del Comune di Rivanazzano Terme. Il nome “Castelletto” deriva dalla presenza in passato di un avamposto dei Malaspina proprio su quel terreno.

L’azienda Ca’ del Conte è nata nel 2003 dalla volontà di Paolo Macconi e di sua figlia Martina che all’epoca era nel pieno del suo percorso formativo per diventare agrotecnica. Dopo la scomparsa di Paolo, avvenuta nel 2022, Martina ha preso le redini in mano dell’azienda continuando l’attività nel solco tracciato negli anni insieme al padre. Dunque, coltivazione biologica (certificata Bios) con tecniche per rinforzare le piante naturalmente a aiutarle a difendersi da sole da parassiti, dai funghi pericolosi e da altre patologie: è così che si evitano interventi con sostanze chimiche di sintesi e si riesce a limitare persino l’impiego di trattamenti con zolfo e rame.

Il metodo di vinificazione descrive il nome del vino. Non è un caso che Paolo e Martina per presentarlo abbiano usato la frase “il frutto muore rinascendo vino”. E’ infatti dalle spoglie del frutto, vale a dire le sue bucce, che questo vino naturale macerato estrae l’energia e il colore che gli conferiscono i tratti che lo caratterizzano. Più ambrato che dorato Fenice esala note speziate che ricordano erbe orientali, paprika e cumino. Al sorso appare all’inizio rustico e rurale ma lentamente evolve nel bicchiere e regala curiose novità prima che la bottiglia sia finita. Grazie al fatto di essere fresco, sapido e minerale il suo residuo zuccherino non disturba affatto ma anzi, lo impreziosisce.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Produttori

Ca' del Conte

Regioni

Lombardia

Vini

Bianchi

Menu