Druid 2018 – Andrea Tirelli

15,30

Produttore: Andrea Tirelli
Regione: Piemonte (Costa Vescovato)
Uve: freisa
Gradazione: 14%
Formato: 0,75 l
Descrizione: il colore rosso rubino intenso rivela a prima vista il carattere deciso di questo vino. I riflessi violacei, invece, raccontano le sfaccettature da scoprire, sia al naso (bouquet etereo intenso con note di mora, marasca e prugna) che al palato (sapore asciutto, pieno, viola, china, prugna, ribes, spezie, tannini maturi e in evoluzione). Vinificazione tradizionale, con fermentazione spontanea con lieviti indigeni, macerazione di due settimane, rimontaggi e follature in diminuzione fino alla svinatura. Affinamento in botte di cemento. Illimpidimento naturale per decantazione e nessuna filtrazione. Riposa almeno 12 mesi in bottiglia. Da Bersi subito, ma con possibilità di evolversi per parecchi anni in bottiglia.
In due parole: 
romanzo di formazione

Disponibile

Descrizione

Il Druid 2018, fatto con uve freisa, è, insieme al Terrapura, uno dei grandi rossi di Andrea Tirelli, vignaiolo in Costa Vescovato, sui Colli Tortonesi in provincia di Alessandria (Piemonte).

Tirelli della sua terra e delle sue viti spiega: “La mia è una terra eterogenea, ricca, argillosa e calcarea, toccata dai venti provenienti dal mare, ma protetta da quelli dannosi delle Alpi e degli Appennini, una terra unica! Nelle mie vigne sono presenti solo vitigni autoctoni della tradizione piemontese. Lavoro la vigna con metodo biodinamico, una forma di agricoltura che permette di arricchire il terreno che si coltiva, di rispettare l’equilibrio naturale dell’ambiente e consente alle piante di resistere più agevolmente alle avversità. L’azienda è certificata biologica da Bios.

Vinifico solo con lieviti indigeni dell’uva, limitato uso di solfiti, nessun intervento tecnologico come può facilmente vedere chi entra nella mia cantina. Da questo lungo, attento ed emozionante lavoro nascono i miei vini: Barbera, Timorasso, Nibiò, Cortese, Freisa”.

Altre informazioni sul Druid 2018: il vitigno si trova nel Comune di Montale Celli a 300 metri sul livello del mare. Esposizione solare a sud. Ceppi per ettaro: 4mila. Tipo di allevamento: Guyot Terreno: Argilloso 80% – calcareo 20%. Vendemmia manuale nella prima decade di Settembre. Vinificazione: Tradizionale, con fermentazione spontanea con lieviti indigeni, macerazione di due settimane ,rimontaggi e follature in diminuzione fino alla svinatura.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Produttori

Andrea Tirelli

Regioni

Piemonte

Vini

Rossi

Ti potrebbe interessare…

Menu